Non categorizzato

Previsioni VR per il 2019

 

Previsioni VR per il 2019: un articolo che vuole provare a fare un po’ di chiarezza su quello che ad oggi risulta essere l’avanzare ed il trend di crescita della realtà virtuale a livello Globale.

Campi di applicazione, ricerca, speranze ed ormai certi sviluppi futuri.

Previsioni VR per il 2019: il ruolo e gli scenari della realtà virtuale secondo Visualpro 360

1. L’uso della realtà virtuale si espanderà all’interno delle organizzazioni

Il 2017 è stato l’anno dei “early adopters” in VR. Avevamo appena visto Oculus Rift e HTC Vive ottenere ampi rilasci e Gear VR stava vedendo un forte utilizzo, in parte grazie a Samsung che associava l’auricolare ai nuovi telefoni.

Il 2018 ha segnato il passaggio ad un uso costante ed intensivo di tecnologia VR nelle Aziende, da parte di un numero di dipendenti sempre più vasto ed eterogeneo a livello di ruoli e competenze.

Una tecnologia che ha quindi iniziato, grazie alle Aziende più lungimiranti, ad espandersi a macchia d’olio ed a più livelli; dando il via ad una vera e propria rivoluzione digitale dal basso.

Non era più probabile che un solo appassionato di realtà virtuale in una società “giocasse” con la tecnologia. Abbiamo visto HR, L & D ed uffici vendite/marketing approcciarsi alla realtà virtuale con slancio ed entusiasmo fin dai primi momenti.

Inutile sottolineare quanto i progetti da noi realizzati in contesti aziendali e creativi ci abbiano piacevolmente sorpreso per il riscontro positivo ricevuto sia da chi ci ha commissionato lo sviluppo, sia da parte dell’utente finale, che a tutti gli effetti ha fruito da spettatore dell’esperienza VR.

Il 2017 è stato anche un anno in cui molte persone si sono avvicinate a noi all’interno di fiere ed eventi, curiosi, per lo più, di sperimentare il loro primo utilizzo della realtà virtuale.

A distanza di appena un anno invece, parliamo del 2018,  in uno stesso contesto fieristico, la maggior parte dei nostri visitatori ci ha raccontato di come sono stati introdotti per la prima volta alla realtà virtuale ed in che modo lo stavano usando. La prova che nel giro di pochi mesi indossare una cuffia VR non solo non rappresentava più una novità, ma era iniziato un vero e proprio uso professionale e business della VR nei contesti e per gli obiettivi più svariati.

Previsioni VR per il 2019? Ci aspettiamo che dipendenti, manager, creativi ed in generale tutti gli utenti VR più ‘evoluti’ all’interno di contesti organizzati, stimolino una sempre maggiore adozione della tecnologia VR verso i loro collaboratori.

Sicuri che ciò avverrà rapidamente, perchè parliamo di uno sviluppo che avviene in orizzontale e grazie all’ esperienza diretta di chi ne ha compreso i benefici ed il potenziale.

Una diffusione che passerà attraverso una comunicazione semplice che è stata e sarà esperienza diretta in grado di arrivare, tramite chi l’ha compresa, a chiunque.

Non esiste metodo di diffusione migliore di quello che passa per l’esperienza ed è forte del risultato riscontrato, dell’efficacia dimostrata, che è stato in grado di sopperire con i fatti ad ogni dubbio in merito a possibili scenari d’uso.

Senza ripetere quanto detto sopra, ovvero il dato certo dell’incremento nell’uso di applicativi hardware e software per la VR e la costante evoluzione tecnologica da parte dei maggiori investitori in VR ed in tecnologia in generale.

Interi reparti convertiti all’uso professionale della VR a supporto del loro lavoro: questo il pronostico per il futuro più prossimo e quanto mai vicino.

Walmart, che ha acquistato 17.000 Oculus Gos per addestrare i collaboratori utilizzando la realtà virtuale .

Il passaggio evolutivo che notiamo nel caso Walmart è partito da: “facciamo un’app  VR di prova per la formazione e selezione dei nuovi dipendenti in vista del Black Friday” per  giungere ad: “assicuriamoci che tutti i dipendenti che affrontano i clienti ottengano la migliore formazione possibile”.

La realtà virtuale che ha dato risultati inaspettati e che ha generato un vero e proprio cambiamento di approccio al modello di business, agli obiettivi Aziendali.

Nel 2019, vedremo inevitabilmente la realtà virtuale toccare più reparti all’interno delle aziende, poiché il ROI delle applicazioni VR coinvolgenti e memorabili risulta ormai ovvio.

2. Oculus Quest avrà un impatto significativo nel 2019, proprio come Oculus Go nel 2018

Oculus Go ha raccolto negli ultimi anni un enorme  successo all’interno del mondo B2B / Enterprise VR.

La stampa giornalistica in merito all’adozione di Oculus Go si è rivelata essere piuttosto cauta nell’esprimere giudizi.

Tralasciando la stampa e la comunicazione più classica, sono per fortuna numerose le recensioni di appassionati, i racconti di chi con tali tecnologie ci lavora e di chi le sperimentate in anteprima.

Noi di Visualpro 360 abbiamo sempre avuto un approccio giustamente critico alla ‘novità’, restando però estremamente aperti all’ascolto, pronti ad accogliere pareri ed a testare in prima persona le ultime soluzioni hardware e software introdotte sul mercato.

Cosa pensiamo di Oculus Quest? La verità è che l’auricolare è davvero perfetto per le aziende: è economico, facile da usare e mobile. Abbiamo raccolto feedback e storie di successo da utilizzatori di Oculus Go e da clienti; per approfondire interessante è l’esperienza  Galago Vision ( che puoi leggere qui ).

Il 2019 vedrà Oculus lanciare la Quest . Come il Go, Quest è un auricolare VR per dispositivi mobili; ma ancora più potente, grazie alla sua funzionalità di sei gradi di libertà, che traccia i tuoi movimenti nello stesso modo in cui faresti con Vive o Rift.

Il prezzo è un po ‘più alto del Go – ma pensiamo che le società molto serie riguardo alla VR saranno disposte a fare l’investimento. La potenza e le caratteristiche di calcolo extra lo rendono uno degli auricolari più intriganti e un degno successore del Rift. Non sarà insolito vedere aziende con una manciata di Quest e una grande flotta di Gos.

InstaVR, specializzata nello sviluppo di App VR, sta già lavorando attivamente per consentire ai nostri clienti di realizzare applicazioni Quest avvincenti e potenti. Resta sintonizzato per maggiori informazioni nei prossimi mesi…

 

Previsioni VR per il 2019

3. Le aziende inizieranno ad integrare con l’ interattività i loro contenuti VR, rendendoli più preziosi e potenti per gli utenti

Sì, InstaVR ha attivato l’interattività come la navigazione e gli hotspot, ma risultano essere ancora troppi gli utenti che creano VR passiva, principalmente come veicolo per guardare video a 360 gradi. Non c’è niente di intrinsecamente sbagliato in questo, soprattutto se i video sono ben girati. Resta evidente però che c’è un’immensa capacità inesplorata.

Per sbloccare davvero la potenza della realtà virtuale è necessario rendere interattive le app di realtà virtuale. Questo è il motivo per cui gli sviluppatori di realtà virtuale che si avvalgono di InstaVR sono sempre più propensi all’integrazione di tale funzionalità nelle loro soluzioni.

Ci aspettiamo, senz’altro, di vedere da qui a breve molta più interattività.

Anche noi di Visualpro 360 stiamo puntando sull’interattività.

Abbiamo introdotto strumenti hardware di ultima generazione per la produzione e la fruizione video e messo a punto integrazioni software che nei nei prossimi mesi si aggiungeranno a pieno titolo ai nostri servizi.

Parliamo di livelli di personalizzazione ed interazione mai visti prima, totalmente inesplorati ed inespressi, dagli usi potenzialmente infiniti. L’unico limite sarà la fantasia di chi li userà. Sappiamo che non vedi l’ora di saperne di più. Continua a seguire il nostro blog perchè a breve parleremo proprio del lancio del nostro ultimo servizio.

Poiché la realtà virtuale viene utilizzata per la formazione, l’istruzione e le presentazioni, i benefici ottenuti dall’aggiunta di interattività – vale a dire un richiamo migliore ed un apprendimento più attivo – aiuteranno a dimostrare il vero potere della tecnologia.

Quindi non essere sorpreso se nel 2019 ti ritroverai e rapito da immagini e video a 360, sempre più coinvolgenti ed interattive, senza nemmeno rendertene conto!

 

Previsioni VR per il 2019: Conclusione

Il 2019 si preannuncia come un anno entusiasmante per la VR.

Tuttavia, siamo forti solo quanto sono i nostri stessi clienti ad indicarci la via, dandoci spunti, feedback, esponendoci dubbi e necessità.

Convinti che un occhio critico esterno non possa che aiutare chi lavora alla VR, vi chiediamo: come si evolverà la realtà virtuale nel 2019?

Fateci conoscere le vostre esigenze, esponeteci i vostri dubbi, illustrateci gli obiettivi che puntate ad avere nel vostro Business attraverso la realtà virtuale.

Visualpro 360 è pronta a cogliere ogni vostro spunto per potervi aiutare!

 

Conclusione Il 2019 si preannuncia come un anno entusiasmante in VR. Tuttavia, siamo forti solo quanto i nostri clienti, quindi vorremmo sapere da voi dove vedete la realtà virtuale andare avanti nel prossimo anno. Facci sapere le caratteristiche, le funzionalità, i casi d'uso e i piani di distribuzione che hai, in modo che possiamo aiutarti a costruirli meglio. E se non lo hai già fatto, iscriviti per un account InstaVR gratuito e sarai aggiunto alla nostra lista di newsletter mensile. È qui che annunciamo tutte le novità che stanno succedendo a InstaVR. Grazie per aver utilizzato le nostre soluzioni ed ecco un anno VR fantastico e produttivo!
Business colleagues wearing VR glasses in creative office5 consigli per utilizzare Samsung Gear Vr durante fiere ed eventi della tua azienda

CNA Network Business Day. Visualpro 360 sponsor ufficiale mostra l'uso della realtà virtuale per il business.

 

Immergi il tuo team nella tecnologia del futuro: conosci i nostri team building e eventi aziendali in REALTÀ VIRTUALE e aumentata.

0